Categorie
Senza categoria

ETICAFESTIVAL a CALCINATO con ELISABETTA SALVATORI

giovedì 28 novembre   ore 20,30

Calcinato  –  Auditorium Don Bertini di Piazza Don Bertini

Elisbetta Salvatori

NON C’È MAI SILENZIO – la strage alla Stazione di Viareggio

violino Matteo Ceramelli, produzione dalla Fondazione Terre Medicee

È il 29 giugno 2009, e alla stazione di Viareggio passa velocissimo un treno merci, che deraglia: il gas GPL uscito da una cisterna esplode e infiamma la stazione e le vie circostanti, distruggendo case, strade, e portandosi via le vite di 32 persone. Un disastro che ha cause precise e dei colpevoli, una strage su cui si aspetta ancora di fare piena giustizia. Elisabetta Salvatori racconta quelle strade, quelle esistenze, e una città ferita che ha saputo trasformare il dolore in forza, che non sta ferma ad aspettare: si muove, si unisce ad altre realtà, denuncia, e non permette che questa vicenda sia dimenticata.

 

biglietti: intero €5   ridotto €3

Categorie
Senza categoria

ETICAFESTIVAL a Vestone con Lucilla Giagnoni

martedì 26 novembre      ore 20,30

Vestone – Cinema Teatro Comunale – Via Glisenti

Lucilla Giagnoni

TERRA dall’Humus all’Humanitas una lectio teatrale che origina dalla terra

Conosciuta ed apprezzata attrice e autrice, esperta di Sacre Scritture e appassionata ricercatrice dell’etimo, Lucilla Giagnoni, su un tema a lei caro e con gli “strumenti del teatro”, si interroga su questo nostro tempo estremo, perché non ci si faccia sopraffare da catastrofi e cecità ma, pur soffermandoci sulle fragilità del nostro rapporto con la Terra e con il Creato, si trovino pensieri e azioni degne dell’eredità avuta dai nostri padri e della responsabilità che dobbiamo ai nostri figli.

Spettacolo inserito in ALTRISGUARDI teatro in Vallesabbia – biglietti: intero €10   ridotto €8

Categorie
Senza categoria

U PARRINU a Cologne e Gavardo

Christian Di Domenico

U PARRINU la mia storia con Padre Pino Puglisi ucciso dalla mafia

 Questo spettacolo è dedicato al primo martire della Chiesa ucciso dalla mafia. È stato presentato in anteprima il 22 maggio 2013, a Palermo, sull’altare della Chiesa di San Gaetano nel quartiere Brancaccio, quello stesso altare su cui don Pino Puglisi ha officiato messa negli ultimi tre anni della sua vita. Guida spirituale, confessore, insegnante di religione, amico di tutti, non si risparmiava né nella denuncia, anche durante le sue omelie sul sagrato della chiesa, né nell’azione. Ai bambini che vivevano per strada, che senza il suo aiuto sarebbero stati risucchiati dalla criminalità e impiegati per piccole rapine e spaccio e che consideravano i mafiosi degli idoli, insegnava che si può ottenere rispetto dagli altri anche senza essere criminali, semplicemente per le proprie idee e i propri valori. “Quelli che pensano troppo prima di muovere un passo, trascorrono la vita su un piede solo”.

 

sabato 23 novembre       ore 20,30
Cologne – Cinema Teatro Oratorio Cristoforo Torri via Martinelli, 22
biglietti: intero €5   ridotto €3

sabato 30 novembre       ore 20,30
Gavardo  –  Teatro Salone Pio XI via Mangano
Spettacolo inserito in ALTRISGUARDI teatro in Vallesabbia – biglietti: intero €10   ridotto €8

Categorie
Senza categoria

MIO FRATELLO RINCORRE I DINOSAURI venerdì 22 novembre a Marcheno

venerdì 22 novembre      ore 20,30
Marcheno  Auditorium Comunale – Via Madonnina

Christian Di Domenico

MIO FRATELLO RINCORRE I DINOSAURI

Dall’omonimo romanzo di Giacomo Mazzariol – adattamento teatrale di Christian Di Domenico e Carlo Turati – regia di Andrea Brunello

Ho letto il libro di Giacomo Mazzariol Mio fratello rincorre i dinosauri. Ho conosciuto lui e la sua splendida famiglia. La loro storia mi ha illuminato e mi è venuta voglia di raccontarla a modo mio. Così ho deciso di cominciare un nuovo cammino che mi aiuti a rieducare il mio sguardo disabile, affinché riesca finalmente a vedere tutta la bellezza e l’amore che ogni essere vivente è in grado di ricevere e di dare. Senza pregiudizi e senza aspettative. Vedere e scegliere di amare (Christian Di Domenico). Con Mio fratello rincorre i dinosauri, Giacomo Mazzariol ha scritto un romanzo di formazione in cui non ha avuto bisogno di inventare nulla. Un libro che stupisce, commuove, diverte e fa riflettere. Un po’n della vita della sua famiglia all’arrivo del ciclone Giovanni, il fratello speciale che lui pensa significhi «supereroe». Poi, anche se non come lo pensava lui, un supereroe, lui lo è davvero.

biglietti: intero €5   ridotto €3

 

replica scolastica
venerdì 29 novembre ore 10
Lumezzane Teatro Comunale Odeon                       biglietti   €3

Categorie
Senza categoria

ETICAFESTIVAL a Edolo con Servomuto Teatro – Phoebuskartell martedì 19 novembre

PHOEBUSKARTELL
martedì 19 novembre      ore 20,30
Edolo   Teatro San Giovanni Bosco via Roma, 3
Servomuto Teatro

produzione ServomutoTeatro soggetto e regia Michele Segreto assistente alla regia Ettore Oldi con Gabriele Genovese, Giancarlo Latìna, Michele Mariniello, Marco Rizzo, Matteo Vignati, Alfonso de Vreese disegno luci Iro Suraci movimenti scenici Sara Drago, Roberta di Matteo Musiche originali Kurt Weill, Hanns Eisler arrangiamento brani Fabio Roveroni, Matteo Vignati. Si ringraziano Angela Dematté e Paolo Faroni e Compagnia Lumen progetti, arti, teatro

Nel dicembre del 1924, per incrementare il mercato del tungsteno, nasce l’idea del cosiddetto PhoebusKartell o Cartello Phoebus, un vero e proprio cartello economico che impone ai produttori di ridurre la vita delle lampadine. Servomuto porta in scena uno spettacolo di grande sensibilità civile, che tra comicità e ponderazione induce alla riflessione sull’era del consumismo e di abbattimento deliberato della qualità dei prodotti. Lo spettacolo è stato selezionato dalla Regione Lombardia nell’ambito del progetto NEXT e ha vinto il Premio Scintille 2016, dimostrando eccezionale chiarezza espositiva e grandiosa capacità di miscelare i piani narrativi. La maturità nella direzione drammaturgica e registica esalta la forte originalità della tematica e la indubbia bravura degli interpreti, capaci di usare più linguaggi espressivi.

Spettacolo inserito in EdoloTeatro 2019-2020 – biglietti: intero €15   ridotto €12

Categorie
Senza categoria

ETICAFESTIVAL a Odolo con Federica Molteni sabato 16 novembre

GINO BARTALI L’EROE SILENZIOSO
dal libro La corsa giusta di Antonio Ferrara (ed. Coccole Books)

sabato 16 novembre     ore 20,30
Odolo    Auditorium Biblioteca comunale – Piazzetta Bernardino Faino
Federica Molteni

regia Carmen Pellegrinelli    scenografia Michele Eynard    produzione Luna e GNAC Teatro con il sostegno di Edizioni Coccole Books

Nel 2013 Gino Bartali è stato dichiarato «Giusto tra le nazioni» dallo Yad Vashem, il memoriale ufficiale israeliano delle vittime dell’Olocausto. È una storia che nasce quando Bartali aveva 24 anni e incarnava l’eroismo del ciclismo: voleva vincere il Giro d’Italia e il Tour de France nello stesso anno. Ma la sua vita sportiva venne piegata ai voleri del Duce, che vedeva in lui l’ambasciatore azzurro del fascismo nel mondo. Bartali però non acconsentì e aderì come staffetta alla rete clandestina organizzata dall’arcivescovo di Firenze Elia Dalla Costa. È un racconto della fatica dello sport e del coraggio delle azioni silenziose. Una storia che Bartali ha sempre tenuto nascosta, perché “il bene lo si deve fare ma non lo si deve dire, che se lo dici si sciupa”.

Spettacolo inserito in ALTRISGUARDI teatro in Vallesabbia – biglietti: intero €10   ridotto €8

repliche scolastiche
venerdì 22 novembre ore 11
Vobarno   Auditorium Istituto Istruzione Superiore G. Perlasca, via Sottostrada
Spettacolo inserito in ALTRISGUARDI teatro in Vallesabbia – biglietti: €3

giovedì 28 novembre ore 10
Edolo   Teatro San Giovanni Bosco
Spettacolo inserito in EdoloTeatro 2019-2020 – biglietti: €5

mercoledì 22 gennaio ore 9 e ore 11
Manerbio – Teatro Politeama piazza Monsignor Bianchi
Spettacolo inserito in XXIV Stagione Teatrale della Bassa Bresciana – biglietti: €4

Categorie
Senza categoria

ETICAFESTIVAL a Villanuova sul Clisi con Lella Costa

CIÒ CHE POSSIAMO FARE

Una donna. Che nasce ebrea e muore in quanto ebrea e sarà santificata dalla Chiesa cattolica. Che diventa l’allieva prediletta di uno dei più grandi filosofi del Novecento e a cui verrà negata la carriera accademica. Che si impegna per i diritti delle donne e si farà suora di clausura. È la vita sempre in prima linea di Edith Stein: dalle aule universitarie agli ospedali da campo della Prima guerra mondiale, dalla scelta appassionata della conversione all’orrore di Auschwitz. Lella Costa, per questa occasione in dialogo con Lucilla Perrini, si confronta con Edith Stein in un libro che ne ripercorre la parabola umana e si misura con il suo pensiero, un ideale dialogo a distanza tra due donne di buona volontà: diversissime, ma alleate per tutto ciò che conta.

Incontro a partecipazione libera e gratuita inserito in ALTRISGUARDI teatro in Vallesabbia
venerdì 15 novembre  ore 20,30
Villanuova sul Clisi    Teatro Corallo – Viale XXIV Maggio, 4
Lella Costa in dialogo con Lucilla Perrini

 

Categorie
Senza categoria

ETICAFESTIVAL a Sabbio Chiese. Nel mare ci sono i coccodrilli

C’è chi parte per amore, per lavoro, per turismo e poi ci sono quelli che partono per inseguire la vita. E allora la partenza è un parto. Un viaggio in posizione fetale, stipato in pochi centimetri, nella pancia di un camion dentro un mare di letame. Un mare in salita, che unisce e che separa. Un mare che è liquido amniotico che nutre ma in cui si può annegare. Una sola sedia in scena basta per raccontare il travaglio e il peregrinare di un bambino, costretto a barattare la propria innocenza in cambio della sopravvivenza, senza però mai vendere la propria onestà.
Nel mare ci sono i coccodrilli, non è solo uno spettacolo ma un incontro, una stretta di mano tra noi e la nostra umanità.

Spettacolo inserito in ALTRISGUARDI teatro in Vallesabbia – biglietti: intero €10   ridotto €8

sabato 9 novembre    ore 20,30
Sabbio Chiese    Sabbio Chiese Cinema Teatro La Rocca- Piazzale Paolo VI
Christian Di Domenico
tratto dall’omonimo libro di Fabio Geda – adattamento a cura di Fabio Geda e Christian Di Domenico

repliche scolastiche

venerdì 22 novembre ore 11
Idro Auditorium Istituto Istruzione Superiore G. Perlasca, via Treviso 26
Spettacolo inserito in ALTRISGUARDI teatro in Vallesabbia – biglietti: €3

martedì 26 novembre ore 9 e ore 11
Manerbio – Teatro Politeama piazza Monsignor Bianchi
Spettacolo inserito in XXIV Stagione Teatrale della Bassa Bresciana – biglietti: €5

Categorie
Senza categoria

Franco Bettini in mostra a Palazzo Martinengo 9 novembre – 1 dicembre

FRANCO BETTINI | FONDAZIONE MARTINO DOLCI

In mostra a Palazzo Martinengo
da 9 novembre al 1° dicembre 2019
aperto tutti i giorni 10-12 / 16-19
Inaugurazione: sabato 9 novembre ore 17.30

Ingresso libero

Come di consueto Palazzo Martinengo ospita la mostra antologica, con relativa monografia, della Fondazione Dolci, quest’anno per la prima volta dedicata a un fotografo, Franco Bettini (1927 –1991) considerato uno dei più prestigiosi e sensibili artisti bresciani.
Socio fin dalla sua fondazione, avvenuta nel 1953, del Cinefotoclub di Brescia, è stato uomo di cultura che ha saputo conciliare il suo lavoro di medico con l’amore per la fotografia. Attraverso numerosi successi di critica e di pubblico, ha fatto conoscere le bellezze naturali e storico-artistiche non solo nel bresciano, ma anche fuori dai confini nazionali. Le sue fotografie sono state premiate e pubblicate dalle riviste specializzate di fotografia di tutta Europa.

E spesso tali fotografie rappresentavano scorci o particolari del nostro territorio, distillandone la straordinaria bellezza. Un caso esemplare di come essere europei e cosmopoliti, pur rimanendo legati al proprio territorio.
La sua produzione, dagli anni Cinquanta agli anni Novanta, comprende soggetti della Franciacorta e del Bresciano, ma anche altre zone d’Europa, studi su particolari all’apparenza “banali” come la ruggine o un vitigno, composizioni in studio, la rappresentazione dell’impossibile – il bianco su bianco –, i boschi scandinavi.

Franco Bettini non è stato solo un fotografo, ma ha utilizzato, nell’arco della sua produzione, anche cineprese 8 mm e 16 mm. Filmati di rara poesia – protagonisti anche di ricerche sfociate in tesi di laurea – che si confrontano con la fotografia con esiti sorprendenti. Come hanno scritto di lui, nelle sue immagini vive “una natura mitica, come ritorno alle origini, agli elementi base che la costituiscono.
Troviamo in Bettini un sentimento quasi panico nel suo rapporto con la natura, una percezione profonda del mondo che lo circonda, che porta alla fusione tra l’uomo fotografo e gli elementi naturali. Questo legame conduce noi spettatori ad un viaggio silenzioso di contemplazione e di riflessione, scandito dal gioco di riflessi, dall’armonia delle sfumature, dalle scansioni spaziali che ci guidano per mano all’interno delle immagini”.

Categorie
Senza categoria

ETICAFESTIVAL a Pertica Alta sabato 26 ottobre con Luciano Bertoli

Cinquantadue anni fa (26 giugno 1967) moriva, ad appena 44 anni, don Lorenzo Milani. Aveva scandalizzato e cercato di cambiare il sistema ecclesiastico, sociale e politico del suo tempo facendo dell’educazione il suo campo di battaglia pastorale. Lui, che a 20 anni improvvisamente abbandonò il mondo borghese raffinato e colto a cui apparteneva ed entrò in seminario per poi dedicare la vita ai ragazzi, con quel motto diventato celebre “I care”. Tra i banchi della sua casa-scuola di Barbiana, don Milani torna a dialogare con la madre attraverso alcune lettere in cui racconta gioie, difficoltà, soprusi, successi, dolori, idee, conquiste e affetti.
Spettacolo inserito in ALTRISGUARDI teatro in Vallesabbia, con Luciano Bertoli
Ingresso gratuito

Sabato 26 ottobre ore 20,30
Pertica Alta Chiesa di San Marco Frazione di Livemmo – via Livemmo 1